Reining

Il termine “reining” deriva dal verbo to rein, ossia «guidare fra le redini» e trae origine dal lavoro con il bestiame svolto dai cowboy che utilizzavano i cavalli per radunare, muovere e contenere le mandrie di bovini nelle vaste praterie dell’Ovest americano. Con il passare degli anni i cowboy iniziarono a cimentarsi in competizioni che consistevano in una serie di manovre, tra cui sliding stop e giravolte (spin). Queste esibizioni costituirono le fondamenta dello sport omonimo. Il reining è oggi una disciplina equestre che ha una posizione di rilievo nell'ambito dell'equitazione internazionale ed è parte del contesto FEI - Federazione Equestre Internazionale. Il reining è definito spesso come il dressage della monta western. L'accostamento dressage-reining deriva forse dal fatto che entrambe le discipline si basano su movimenti obbligatori (figure-manovre) da eseguire secondo un certo ordine (ripresa di dressage - pattern), valutate da giudici che assegnano i punteggi alle singole manovre e all’insieme. Il percorso comprende cerchi grandi e piccoli a diversa velocità, cambi di galoppo al volo, spin, back, roll-back e sliding stop.